Dannatamente tu

Ti cerco nei colori acrilici disposti in ordine sul mio bancale, nel libro che leggo di sera, nei bar fra le persone e no, non ti trovo mai. E’ passata ormai una settimana da quella notte “strana” in cui mi hai detto che non potevamo continuare ed io, da uomo, che ti ha sempre rispettata, […]

Read More Dannatamente tu

Lasciati andare

Sette anni fa la vidi entrare nel mio studio, era una ragazzina sfrontata, ribelle ma simpatica. Quell’ anno tenevo un corso di pittura a Firenze e lei fu la prima a iscriversi, la prima, in mezzo ad altri 30 ragazzi. Mi ha sempre incuriosito il suo sguardo, il suo sorriso: osservava le cose in modo […]

Read More Lasciati andare

Pardon

Un mese da quando ho chiuso con te. Un mese per pensare a quante cose abbiamo dimenticato: sorprese inaspettate, romanticismi, l’amore, di stare insieme non fisicamente ma mentalmente, di ascoltare e capire, di guardarci in silenzio e di stare zitti in certe occasioni.. Quante cose abbiamo sbagliato?! Troppe e queste ci hanno portato a odiarci, […]

Read More Pardon

Domani è un altro giorno

Prendo il treno, quello preso mille volte per lui pochi anni prima, e in soli 15 minuti arrivo a destinazione. Una mattina uggiosa ed ovviamente senza ombrello. La sfiga. Il tempo di fumarmi una Winston e lui è lì, impeccabile come sempre: giacca, cravatta e pantalone. Che figurino! Salgo in macchina e, contemporaneamente, sento il […]

Read More Domani è un altro giorno

Fortuna che ci sei

Entro dalla porta,stranamente in perfetto orario, e mi siedo sulla poltroncina a gambe incrociate come sempre. Gli parlo della mia solita settimana anche se solita non è stata in realtà. “Ieri ho avuto una crisi”. “La puoi descrivere per favore?”. “Facevo fatica a respirare e quando ho sentito il cuore andare come un treno sono […]

Read More Fortuna che ci sei

Animali notturni

Dopo un lunga giornata di lavoro, in cui ho dovuto sopportare persone maleducate e senza pazienza, mi è venuta voglia di uscire: mi trucco un pò, indosso un paio di tacchi a spillo e un tubino nero che non lascia spazio alla fantasia. Con la voglia di bere e di divertirmi, mi dirigo verso il […]

Read More Animali notturni

E tu mi ami?

Buongiorno signorina, ti amo e lo sai, ti ho amato quando ti sei ammalata, quando guardandoti negli occhi ti dissi che non volevo perderti, ti ho amato quando non ti andava bene niente di me, quando ho avuto gli attacchi di panico perché vedevo che tu non stavi bene, quando mi lasciavi dalla nonna tutto […]

Read More E tu mi ami?